• Quasi 5 milioni di Euro donati in Italia per l’emergenza Covid-19.

  • #maninalto

    5 maggio, giornata internazionale dell'igiene delle mani.
    Segui la filastrocca per imparare a lavarti bene le mani.

  • #iorestoacasa

  • I Lions contro la violenza sulle donne

  • I Lions ed i Leo lasciano un'impronta nella lotta contro il diabete.

  • Cani Guida

    Nato a Milano nel 1959, il servizio cani guida per ciechi dei Lions dal 1975 opera a Limbiate con 12 campi di addestramento e 72 box singoli per ospitare i cani.

  • Libro Parlato Lions

    “Donare l’emozione di un libro anche a chi non può leggere!” è in sintesi lo scopo del “Libro Parlato Lions”, dal 2006 dichiarato “Service Nazionale Permanente” dei Lions Italiani.

  • C'è un Lions con te

    Il progetto, avviato da soci del Distretto Lions 108-Ia1 per facilitare l'inserimento nel mondo del lavoro di giovani, ha l'obiettivo di migliorare la qualità dei percorsi di orientamento/inserimento al lavoro tramite l'apporto delle competenze di un gruppo di socie e soci Lions in funzioni di consulenti e mentori.

  • I Lions italiani con i Bambini nel Bisogno O.N.L.U.S.

    "I Lions Italiani con i Bambini nel Bisogno - Children in need", la ONLUS costituita sulla base del progetto Multidistrettuale dei Lions Club italiani "Tutti a Scuola in Burkina Faso": un grande impegno di solidarietà per combattere la piaga dell’analfabetismo in una delle zone più povere del mondo.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9

Inaugurata a Torino una struttura per garantire l’accoglienza e la quarantena. I Lions si prendono cura di chi non ha casa senza dimenticare gli animali domestici.

In via Ravenna 8 a Torino è stata inaugurata una struttura in cui alloggeranno persone che non hanno casa o non possono permanervi poiché in quarantena a seguito della pandemia di Covid-19. Gli ospiti, tutti individuati dai Servizi Sociali del Comune di Torino avranno accesso a due reparti che contano di 42 posti letto totali. I soci del Lions Club Torino Risorgimento non solo contribuiscono alla gestione del centro, ma si sono anche occupati del riparo e del cibo per gli animali domestici di chi ha trovato ricovero.

L’intervento non è accessorio poiché la tutela in particolare di cani e gatti non solo contrasta i fenomeni di abbandono e conseguente randagismo, con tragiche conseguenze per gli animali, ma garantisce inoltre che non manchi il rapporto con i “padroni” i quali, già colpiti dalla sventura dell’assenza o dell’abbandono del domicilio, perderebbero anche l’affetto dei loro amici a quattro zampe.
Nello stabile di via Ravenna il primo piano è dedicato ad individui non problematici liberi di muoversi nelle aree comuni e nel giardino, mentre il secondo piano è per coloro che necessitano di quarantena per pregresso contatto con ammalati Covid-19 (con tampone negativo all’ingresso) o risultano positivi, ma non sintomatici. Qualsiasi persona si presentasse sintomatica e positiva o anche solo sintomatica (o lo diventasse durante la permanenza) verrà immediatamente trasferita, tramite 118, in ospedali attrezzati per questo genere di pazienti. Questa infatti non sarà una struttura destinata agli ammalati di Covid-19, ma accoglierà persone che potrebbero avere in incubazione il virus.
Lo staff controllerà quotidianamente che gli animali vengano accuditi e che i proprietari se ne prendano cura entro i limiti loro concessi. I cani utilizzeranno una zona toilette vicino ai box e avranno libertà di movimento. 120 kg di crocchette della ditta Monge sono stati direttamente procurati e donati dal Lions Club Torino Risorgimento per soddisfare le esigenze nutritive degli animali.

Notizie dal Multidistretto

Notizie dal Distretto 108 Ia1

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più